Mis En Place Matrimonio: consigli per non sbagliare e per stupire

Durante l’organizzazione di un matrimonio ci sono regole alle quali non si può ovviare: mi riferisco a quelle dettate dal galateo.

Sebbene alcune possano sembrare antiche e un po’ datate, vi assicuro che seguirle farà la differenza per l’ottima riuscita del vostro grande giorno.

Le regole previste dal galateo per il matrimonio sono le medesime che per tutti i ricevimenti che si rispettino!
La vera differenza risiede nella scelta di alcuni elementi importantissimi: il centro tavola, il tovagliato, i piatti, le posate e i bicchieri.

Lo studio della mis en place per il matrimonio parte dal tema di base che avete pensato per le vostre nozze.

Dopo averlo analizzato minuziosamente si arriverà al perfetto allestimento della tavola: romantico, etereo, vintage, contemporaneo, retrò, floreale, ispirato alle stagioni o a ciò che vi sta più a cuore.

Scegliete bene la vostra fonte di ispirazione perché sarà quella che vi accompagnerà per tutto il percorso nuziale, dalla scelta dell’abito al taglio della torta.

Centrotavola matrimonio: attenzione ai dettagli

Il centrotavola è uno degli elementi caratterizzanti della perfetta mis en place del banchetto di nozze. Un centrotavola che si rispetti non deve togliere la visuale ai rispettivi commensali.

Se siete amanti dei centrotavola alti e imponenti, molto suggestivi, sarà buona educazione optare per vasi in vetro trasparente su cui adagiare dei bellissimi fiori o, in alternativa, un dettaglio che avrete scelto in tema con il vostro matrimonio.

Definire una perfetta mis en place per il matrimonio è tutt’altro che semplice.
Per questo motivo noi Wedding designer lavoriamo costantemente in modo da offrire ai nostri sposi le migliori proposte, in linea con i trend del momento e, soprattutto, con i loro desideri.