matrimonio all'italiana tradizioni e superstizioni

Matrimonio all’italiana: le tradizioni più diffuse

In Italia esistono numerosissime tradizioni e superstizioni legate al giorno del matrimonio, tramandate da generazioni, che vengono tutt’oggi rispettate.

Molti sposi, nella fase di organizzazione del proprio matrimonio, pianificano queste tradizioni nella lista dei preparativi, coinvolgendo amici e parenti.

Vediamo insieme quali sono le tradizioni più diffuse del matrimonio all’italiana!

“Una vera tradizione non è la testimonianza di un passato concluso, ma una forza viva che anima e informa di sé il presente.” – Igor Stravinskij

L’abito da sposa e le 5 cose

matrimonio abito bianco
Il tradizionale abito bianco

Secondo la tradizione italiana, l’abito da sposa deve essere rigorosamente bianco, in quanto simbolo di purezza e di grazia.

La tradizione vuole che l’abito della sposa sia un elemento di sorpresa sia per lo sposo, a cui sarà vietata la possibilità di vedere la sposa fino al momento dell’ingresso in Chiesa, sia per gli invitati alla cerimonia.

Insieme all’abito bianco, la sposa dovrebbe inoltre indossare sempre 5 piccoli accessori:

  • qualcosa di blu, che rappresenta la purezza e la fedeltà;
  • qualcosa di vecchio, come simbolo di gratitudine per il proprio passato;
  • qualcosa di nuovo, per raccontare la nuova vita che sta iniziando;
  • qualcosa di regalato, che rappresenta un gesto d’amore;
  • qualcosa di prestato, per simboleggiare l’importanza dei legami affettivi.

Il rito del velo

Il velo da sposa
Il velo da sposa

La tradizione legata al velo da sposa è molto particolare.

In alcuni paesi del Sud Italia, infatti, la lunghezza del velo è pari agli anni di fidanzamento degli sposi.

Il velo, inoltre, dovrebbe essere regalato alla sposa da una donna già felicemente sposata.

Il Bouquet da sposa

Il bouquet da sposa
Il bouquet da sposa, simbolo d’amore e protagonista del tradizionale lancio del bouquet

Il bouquet, ovvero la composizione floreale che la sposa porta con sé all’altare, è il simbolo dell’amore tra i futuri sposi.

In quanto tale, secondo la tradizione popolare, il bouquet deve essere fatto recapitare la mattina del grande giorno a casa della sposa, come regalo da parte dello sposo.

La famosissima tradizione del lancio del bouquet, invece, è simbolo di buon auspicio per le invitate al matrimonio.

Verso la fine dei festeggiamenti, la sposa si posiziona di spalle alle invitate nubili e lancia il bouquet verso di loro, senza guardare. La credenza popolare vuole che chi riceve il bouquet sarà la prossima a sposarsi.

La serenata

In alcuni paesi, specialmente nel Sud Italia, lo sposo dedica una romantica serenata alla sposa la sera che precede il grande giorno.

L’evento, apparentemente intimo e romantico, molto frequentemente assume le sembianze di una vera e propria festa di quartiere, con tanto di allestimenti decorativi e di buffet di dolci preparato dalla famiglia della sposa come segno di ringraziamento.

Le damigelle

le damigelle
Le damigelle d’onore

Se diciamo damigelle a chi pensate? Ovviamente alle vostre migliori amiche!

Le amiche più strette sono, al pari della famiglia, coloro che amiamo di più, dalle quali ci sentiamo protette.
Secondo la tradizione, le damigelle simboleggiano una protezione, scudo contro la negatività.

Le bomboniere

Avete mai partecipato ad un matrimonio senza ricevere una bomboniera?

Introdotte nel 1896 da Vittorio Emanuele (futuro re d’Italia) ed Elena del Montenegro per ringraziare gli invitati al proprio matrimonio, le bomboniere sono diventate parte integrante del matrimonio all’italiana, e hanno trovato ampia diffusione anche all’estero.

Secondo il galateo deve trattarsi di un oggetto dal materiale prezioso, quindi in cristallo o in argento, a sottolineare il valore simbolico della preziosa riconoscenza.

I confetti

confetti e bomboniere
Confetti e bomboniere: un binomio indissolubile.

La parola bomboniera deriva dal francese bon bon, che significa zucchero o dolcetto, proprio perché gli invitati ricevono i tradizionali confetti insieme alla bomboniera.

Simbolo di fertilità, di abbondanza, di felicità, e di indissolubilità, secondo la tradizione i confetti devono essere confezionati in numero dispari.

Il lancio del riso

Il riso è simbolo di abbondanza e di prosperità.

Il lancio del riso da parte degli invitati verso gli sposi rappresenta un buon augurio, una pioggia di fertilità e di gioia.

Le fedi

fedi nuziali
La fede nuziale è simbolo del legame indissolubile tra gli sposi

Le fedi nuziali sono il simbolo per eccellenza dell’unione e della fedeltà tra gli sposi.

Solitamente queste sono acquistate dai testimoni.

L’usanza di indossare la fede all’anulare sinistro non è prettamente italiana, ma deriva da un’antica tradizione egiziana, secondo la quale l’anulare sinistro è un punto in cui è presente una vena collegata direttamente al cuore, e quindi ai sentimenti.

Altre curiose tradizioni legate al matrimonio

Né di Venere né di Marte ci si sposa, né si parte

Secondo questo famoso proverbio, sposarsi di venerdì o di martedì non è di buon auspicio.

Il martedì, infatti, è il giorno dedicato a Marte, dio della guerra: questo potrebbe favorire relazioni inquiete e burrascose. Il venerdì è il giorno in cui furono creati gli spiriti maligni, secondo la cabala.

Ecco perché, secondo la superstizione popolare, è preferibile evitare di sposarsi in questi due giorni.

Preparazione del letto nuziale

letto nuziale
Secondo la tradizione, il letto deve nuziale essere preparato la sera prima da due persone nubili

La tradizione richiede che due persone nubili preparino il letto degli sposi, la sera prima del matrimonio.

Concerto di clacson

Fare rumori forti è un’usanza molto antica, che si pensa possa scacciare via gli spiriti maligni.

Che si tratti di forti urla, di applausi o di un corteo di clacson, questi possono essere utilizzati durante il grande giorno come simpatico esorcismo a protezione della coppia.

Il piatto rotto

la tradizione del piatto rotto
La tradizione del piatto rotto

In alcuni paesi, in particolar modo in Sardegna, vige l’usanza secondo cui la sposa debba rompere un piatto contenente riso e confetti sul ciglio della casa coniugale, come simbolo di rottura con la vita passata e come richiamo di prosperità e di abbondanza per la nuova vita coniugale.

Lancio della giarrettiera

Secondo la tradizione popolare italiana, conservare un pezzettino dell’abito da sposa porta fortuna. In passato, quindi, se ne ritagliava un pezzettino e lo si conservava.

Attualmente, si preferisce evitare di rovinare l’abito da sposa, utilizzando la giarrettiera.

Lo sposo sfila la giarrettiera, simbolo di fortuna,  dalla gamba della propria amata e la lancia agli invitati.

L’uomo che riceve la giarrettiera sarà baciato dalla fortuna per l’intero anno seguente.

 

Conoscevate queste curiose tradizioni e credenze legate al matrimonio?

“Il matrimonio è, e resterà per sempre, il viaggio di scoperta più importante che l’uomo possa compiere.” – Kierkegaard

Tradizionale o moderno che sia, il matrimonio è tra i giorni più importanti della vita di ciascuno di noi.

 

Volete vivere il vostro grande giorno in un luogo magico, dove nulla è impossibile?

Prenotate una visita al Sun’s Royal Park, e lasciatevi incantare.